A.A.A – Catania cercasi

- Siracusa, Rende e Vibonese, il solito Catania che ti aspetti - A.A.A. Catania cercasi

0
46
a a a catania cercasi

TRAPANI - CATANIA: MERCOLEDÍ 13 FEBBRAIO ALLE ORE 20:30

IN STREAMING HD, PRESSO LA STRUTTURA LEO SOCCER

Si cerca un Catania tra le ignote insicurezze dei più. Tuona Lo Monaco, ma perché solo ora? A.A.A. Catania cercasi.

A.A.A Catania cercasi. Se esiste il mercato “invernale” lo é allo scopo, conclamato, di porre rimedio ai “guasti”, e conseguenti inceppamenti, verificatesi durante il precedente percorso.

Se reperiti i pezzi mancanti e sostituiti quelli difettosi il percorso della vettura continua a non carburare ed a sbandare anche sul rettilineo forse è giunta l’ora di prendere in considerazione l’idea che il pilota sia forse entrato in opaca confusione.

Tre sono le “A” di un “cercasi” che hanno delineato la corsa della scuderia dai fregi rosso azzurri nelle ultime tre gare.

Le tre "A"

ARREMBAGGIO. Sul circuito di Siracusa, il team etneo si diletta nell’allegro arrembaggio dell’avversario. Termine caro a bucanieri di basso stile che ne evidenziavano il confusionario assalto al galeone designato ad essere depredato.

Al De Simone regna il caos. La difesa balla, l’attacco sballa ed i colpi di cannone finiscono mestamente in fondo all’oceano dello spreco. Abbattuto ed affondato. LEGGI: SIRACUSA 2-1 CATANIA: BUONANOTTE E SOGNI D’ORO.

ASSEDIATI. il Rende si presenta sulla pista del Massimino ammaccato ma ben collaudato. Sente la fatica delle corse precedenti ma non si ferma dinnanzi alla testa rossa (ed azzurra) della marca Liotru.

Accelerazione di Di Piazza e sembra che il pit stop di Gennaio regali i frutti sperati. Labile illusione. I calabresi spingono, si organizzano e mettono ripetutamente in crisi la formazione di casa.

Assedio dell’undici biancorosso che si ferma sulla traversa e sulla fermezza di intenti targata Aya-Silvestri.

A fine corsa, nessun plauso. La poca incisività denota anche in questa occasione mancanza di carattere. Vince ma non convince. LEGGI: CATANIA – RENDE 1-0 – UN CATANIA TROPPO SOFFERENDE.

ASSUEFATTI. Reduci dalla debacle interna di Coppa, la truppa di Sottil raggiunge il massimo della mediocrità sul campo della Vibonese. Il divario tecnico é palese. Il divario tattico no.

Assuefatti dalla stessa condizione mentale di chi “spinge la carretta”, i rosso azzurri mostrano i muscoli delle gambe per semplice inerzia. Tiri verso la porta avversaria pari allo zero. Encefalogramma piatto. LEGGI: VIBONESE – CATANIA 0-0 – SOTTIL FACCI UN GOL.

"C" come "CERCASI"

Questa terza lettera dell’alfabeto risuona stridula. Drammatico il fatto che, difficilmente, se si continua con questo passo, questa compagine ne esca via.

In cancrena di un gioco che rimane in stato comatoso e di una identità che fatica a ritrovarsi, anche dinnanzi allo specchio magico…perché “specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame” non è sufficiente a tirati fuori dall’arroganza di sentirti sex symbol se il tuo fascino non riesci a palesarlo a pieno.

TRAPANI - CATANIA: MERCOLEDÍ 13 FEBBRAIO ALLE ORE 20:30

IN STREAMING HD, PRESSO LA STRUTTURA LEO SOCCER

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.