Raccontati Catania 01/03/2009 : Palermo – Catania 0-4

0

Raccontati Catania…e non smettere mai di farlo! 01/03/2009 : Palermo – Catania 0-4. Il Catania dopo 16 anni torna a vincere al “Barbera” e lo fa umiliando i rosa-nero vincendo con 4 reti di scarto con un super goal di Mascara!

Il Catania di Walter Zenga affronta il Palermo di Davide Ballardini, in un derby che vede le due formazioni siciliane a metà classifica. Il tecnico dei rosa schiera un 4-3-1-2 con Fabio Simplicio dietro a Fabrizio Miccoli e Edinson Cavani. Zenga risponde con il suo 4-4-2, in campo anche l’ex Ciro Capuano e l’attacco affidato a Mascara e Morimoto. Interessante è il derby “fraterno” fra Giovanni Tedesco (Palermo) e Giacomo Tedesco (Catania).

Dopo una iniziale fase di studio le squadre la svolta avviene al 14′, Biagianti mette un cross interessante per Morimoto che si defila in area di rigore, mette il cross per Pablo Ledesma che di testa sigla il vantaggio del Catania. Prima rete in Italia per l’ex calciatore del Boca Junior. Passa solo un minuto e Bresciano interviene duramente su Morimoto e l’arbitro Rosetti esce il cartellino rosso, Palermo in 10 uomini.

Minuto 38, Ezequiel Carboni esegue un lancio illuminante per Takayuki Morimoto che va a tu per tu con Marco Amelia e riesce a segnare il gol del 2-0. Al 40′ si vede per la prima volta il Palermo, ci prova da posizione defilata Cavani, ma è bravissimo Bizzarri a chiudere lo specchio della porta.

Al 43‘ si scrive la storia, rinvio lungo di Bizzarri per Morimoto che di testa serve Peppe Mascara, che coglie al volo la palla servita dal giapponese e da centrocampo trafigge Amelia, 3-0 e il pubblico rosa-nero applaude Mascara e il Catania. Maurizio Compagnoni, telecronista su Sky, commentando il derby da Diretta Gol, commenta : “Non ci credo…Mascara meglio di Maradona e Beckham! Questo gol lo vedranno pure a Tonga!”. 

Inizia il secondo tempo e il Palermo potrebbe riaprire la partita, al 50′ Migliaccio stacca di testa da calcio d’angolo, para Bizzarri e a porta vuota Simplicio spara alto sulla traversa. Passano altri dieci minuti, Balzaretti mette un cross interessantissimo per ancora una volta Migliaccio che svetta di testa ma è superlativo Albano Bizzarri che mette in calcio d’angolo.

E’ il 65‘, di prepotenza Marco Biagianti entra in area di rigore, mette al centro per Michele Paolucci che sigla il gol dello storico 0-4, che chiude definitivamente il derby di Sicilia. Assalti d’orgoglio del Palermo nel finale di gara, ci provano anche Miccoli, Cavani e Succi ma Bizzarri emula “Spiderman” e le prende tutte.

Finisce così Palermo 0 Catania 4. Vittoria storica per il Catania, la prima in Serie A al “Renzo Barbera” e la seconda nella sua storia. Inoltre i rosso-azzurri non vincevano in trasferta in Serie A da Maggio 2007 in Udinese – Catania 0-1. Prestazione superlativa di tutti i ragazzi di Walter Zenga, ma in particolare spiccano Bizzarri, Morimoto e Mascara. A fine stagione il Catania conclude al 15° posto, salvandosi con 8 giornate di anticipo con 43 punti. Il Palermo invece si riprende tra Aprile e Maggio e arriva a piazzarsi all’ottavo posto, con 57 punti.

Federico Rosa

1082total visits,1visits today

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.