Baldini:”Non stiamo producendo come all’inizio”

0

Baldini:”Non si riesce a produrre come ad inizio campionato. Dispiace, ma è difficile allenare la testa dei giocatori”.

Catania – Bari 1 – 2. Questa è stata la sentenza al triplice fischio. Quanto la partita, sono state le parole di mister Baldini a accendere, a nostro avviso, un grande e grosso campanello d’allarme. Di seguito le parole del ct rossazzurro:

“Bisogna crescere in fretta, sono diversi gli errori pagati a carissimo prezzo, a Catanzaro come oggi. Ovviamente la responsabilità è mia. Devo fare crescere in fretta questi ragazzi e questo gruppo.

Alcune scelte ad oggi ci stanno purtroppo penalizzando in maniera piuttosto importante. E non è giusto, perché si lavora tanto e si raccoglie poco o niente, come oggi. Non siamo stati belli oggi, abbiamo giocato con una squadra importante, anche se nell’ultimo quarto d’ora sembrava ne avessimo più noi di loro. Ai ragazzi oggi non ho detto nulla negli spogliatoi, ero troppo arrabbiato e certe volte è meglio non dire nulla. 

 Per quanto riguarda la condizione atletica i giocatori non hanno lacune, tutto si svolge nella sfera psicologica.”

A fronte della domanda del nostro Pietro Santonocito il mister risponde così:

“A livello di produzione offensiva oggi si è visto meno delle scorse gare. Quello che soffriamo non è un calo fisico, ma di concentrazione. È una cosa assai difficile da allenare, anche perché fondamentalmente sono gli 11 a scendere in campo e sono loro a decidere se spazzarla o tenerla, se fare una marcatura più tosta o meno.”

A questo punto la domanda che sorge spontanea è: quali sono le scelte sbagliate?

Giuditta Agata Leotta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.