Reggina 3-0 Catania:Il pagellone rossazzurro!

0
fonte:sporface.it

Al “Granillo” di Reggio Calabria, mister Novellino perde la sua prima partita da allenatore etneo. Catania troppo brutto per essere vero. I rossazzurri rimangono a quota 57 e non approfittano del riposo del Trapani.

A Reggio Calabria si prospetta una partita infuocata in tutti i sensi: campo, spalti e temperatura meteorologica sono i fattori che descrivono la parte pre-match. La Reggina è in crisi di risultati e non vince in casa da ben 2 mesi. Il Catania viene dalle 2 vittorie pesantissime con Catanzaro e Juve Stabia. Per i padroni di casa, 4-3-1-2 con Bellomo alle spalle di Strambelli e Doumbia. Mister Novellino conferma il 3-5-2 con Bucolo che in extremis prende il posto di un acciaccato Biagianti.

La partita prende sin da subito una piega negativa per gli etnei. Al 12′ è Strambelli che purga Pisseri su cross basso di Doumbia. Il Catania reagisce con Confente che compie un miracolo su Bucolo; peccato che questa sarà la prima ed unica sortita offensiva degli ospiti fino a fine partita. Reggina che arriva sempre prima sul pallone e che schiaccia il Catania per tutto il tempo.

Al secondo tempo si ripete lo stesso copione del primo. Dopo un minuto Silvestri atterra malamente Dumbia in area di rigore; Bellomo dagli undici metri non sbaglia. A chiudere il match è la prodezza ancora di Strambelli che da posizione defilata a gira trafigge Pisseri per la terza volta. Catania che perde la testa e prima Marotta, che manda a quel paese Novellino per averlo sostituito e poi Curiale, che si fa espellere, mettono la ciliegina sulla torta di un pomeriggio assolutamente da archiviare. Ecco il nostro pagellone:

PISSERI 5,5: Matteo non può fare nulla su tutti i gol. La difesa è troppo allo sbando e per un portiere diventa tutto complicatissimo.

BARAYE 4,5: Joel non si propone mai ed è sempre in difficoltà. Prova dribbling che vengono sempre contenuti da una Reggina cattiva e solida. Difensivamente rivedibile.

MARCHESE 5: Giovanni lancia costantemente palloni nel nulla senza trovare nessuno. L’imprevedibilità dei calabresi lo mette costantemente in difficoltà

SILVESTRI 3: Per Doumbia è un birillo. Viene sempre saltato,si fa ammonire e viene graziato 2 volte dall’arbitro per non essere stato espulso. Irriconoscibile ed inguardabile!

AYA 5: Ramzi è quello che fa “alla meno peggio”. In un difesa completamente allo sbando lui per lo meno cerca di contenere anche se con scarsissimi risultati.

CALAPAI 5,5: Nel primo tempo non ha fatto male e qualche cross interessante arrivava. Al secondo tempo si lascia coinvolgere dal rendimento scadente della squadra e sbaglia tutto.

CENTROCAMPO 4: Il trio Lodi-Rizzo-Bucolo lascia totalmente a desiderare. Il centrocampo è in mano ai padroni casa. Tutti e tre sono incapaci d’impostare e pressare i portatori di palla reggini. L’assenza di capitan Biagianti oggi si è sentita parecchio.

DI PIAZZA 5: Matteo prova a fare qualcosa ma sia lui che Marotta sono troppo isolati. Esce senza far polemica dopo una pessima prestazione.

MAROTTA 2: Per Alessandro non va giudicata solo la prestazione in sé: ORRENDA, ma ciò che è successo al momento della sua sostituzione. Manca di rispetto nei confronti del mister e di tutti i suoi compagni e va dritto imprecando negli spogliatoi. Gesti del genere sarebbero da punire.

SOSTITUTI S.V.: Sarno,Llama,Valeau,Carriero e Curiale (voto:4) fanno solo da numero. Poco fanno e poco possono fare in una situazione di quella.

NOVELLINO 5: Walter oggi non può fare nulla. La squadra non ascolta ed è sempre nervosa. L’unica colpa che forse gli si potrebbe attribuire forse è il modulo. Magari con una Reggina cosi’ sarebbe stato meglio optare per una difesa a 4. Ma comunque le colpe maggiore vanno ai giocatori che hanno dimostrato di essere senza attributi!

17006total visits,2visits today

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.