“Per un amore che va oltre la pecunia”

0
per un amore che va oltre la pecunia

Si apre il sipario e, denudati di gioie e dolori, davanti ad un campo senza il verde speranza, recitano il copione. Loro, non sentono gli applausi, ma la terra trema sotto i loro piedi…

Sono molto più che tifosi. Sono ben oltre un simbolo. È gente che ama, in maniera incondizionata. A bloccarli non è il passaggio sbagliato di Barisic o i soprusi di chi si crede l’onnipotente del calcio. Loro amano…e basta.

Sono i tifosi del Catania, gente che vive nelle perenni difficoltà di un Paese che li discrimina perché “terroni”. Un popolo che conserva, in sé, capacità marinare, la conoscenza greca, bellezze arabe, possenza romana, eleganza francese, impeto spagnolo e la resilienza normanna.

Siamo gente che non sa perdere o non si arrende mai alla prima sconfitta in battaglia. Non conosciamo la parola “resa” perché siamo abili ricostruttori: aggiustiamo ove altri, semplicemente, butterebbero via nel primo cassonetto dell’immondizia.

Ci basta poco per spingerci a fare gesti di grande umanità: una vittoria con il cuore e l’anima. In fondo, a parte l’impresa sportiva, di certo non si sta parlando di altro che…11 giocatori che indossano una maglia rossazzurra.

Peccato che quella maglia abbia un valore inestimabile per ognuno di noi catanesi. Rappresenta:

  • La nostra storia, lunga quasi 74 anni;
  • Le ingiustizie subite e le gioie sofferte in campo;
  • I sacrifici fatti per raggiungere paesini sperduti dell’Italia…e le figuracce rimediate contro le rappresentanti locali;
  • I cari che hanno perso la vita ingiustamente;
  • Coloro che hanno dato la vita per far sì che il Catania Calcio 1946 esista ancora;
  • Le battaglie contro i poteri forti del calcio italiano;
  • Chiunque abbia condiviso, con tutta la passione che aveva, un attimo della sua vita professionale con questa maglia, per questi colori, per questa storia.

In un momento così difficile per la storia del Calcio Catania 1946, abbiamo, ancora una volta, dato il meglio di noi stessi. Grazie all’iniziativa della Curva Nord, attraverso la pagina “La domenica allo stadio“, ben 900 tifosi catanesi hanno risposto “presente” alle difficoltà economiche del club.

Un ultimo sforzo…per vincere insieme

Ultimo giorno per partecipare. Ai ragazzi rossazzurri serve qualcuno che alimenti la speranza serie B con forze economiche tali da garantirgli, tra le tante esigenze, almeno un pullman per raggiungere Terni e combattere contro la corazzata umbra.

Saremo, come sempre, il dodicesimo uomo in campo, per far capire all’avversario, ancora una volta…che “non sta giocando contro il Catania, ma contro un’intera città” (cit. Mondonico).

Chi può, si presenti in piazza Dante oggi, dalle 17 alle 22, per donare un contributo economico valevole per le spese necessarie ai play-off dei nostri ragazzi. 

In alto le proboscidi,

Per un Istinto Rossazzurro più forte che mai…

Pietro Santonocito

LASCIA UN COMMENTO

Specify Instagram App ID and Instagram App Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Instagram Login to work

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.