Flash – Da raggianti ad arrugginiti, il Catania “si arrangia” con la Paganese

Must have: dimenticare Trapani e ripartire lubrificando gli ingranaggi. Contro la Paganese gara davvero difficile.

0
Catania - Paganese 6-0
fonte foto: Sicilia Sport News

Must have: dimenticare Trapani e ripartire lubrificando gli ingranaggi. Contro la Paganese gara davvero difficile.

Troppo belli per essere loro. Troppa perfezione per essere quelli scotennati a Potenza, Bisceglie e Siracusa. Pizzicotti per destarsi dal quel sogno ad occhi aperti. Occhi fissi sulla Paganese.

Eppure sì: sono gli stessi che sono scivolati rovinosamente sulla buccia di banana che il Catanzaro ha fatto accidentalmente cadere sul manto del Massimino. Raggianti, aggressivi.

Rombo di un diesel che arranca fino a metà del suo percorso ,per poi bruciare l’asfalto a tutto gas. La Casertana rimane vittima di sé stessa. Il suo sterile giro palla viene punito dalle zanne del ferito Elefante, viatico ottimo in vista dell’incontro del Provinciale.

L’aria delle saline arrugginisce l’ingranaggio etneo. Sarà forse il troppo sodio. Eppure, Lodi da quel palo la ruggine riesce a scartavetrarla. Ed è lì che la fortuna chiede il conto.

Dopo aver messo la mano sul Francavilla, dopo aver spinto la palla dai guantoni di Confente, ora porge il palmo e chiede dazio, oleando per benino la catena della bici che Tulli magistralmente pedala in scalata.

Il primo posto non resta che un manifesto sbiadito dal sole d’estate. Discontinuo e distratto, il Catania marcia a testa bassa verso casa. Ad arrivare é il peggior avversario del momento: quella Paganese che, con i suoi nove punti, riguarda i filmati del Melfi.

Sognano gli azzurrostellati. Ai rosso-azzurri non rimane altro che guardare dal basso…coscienti di dover mettere in campo ciò che, da inizio stagione, è riuscito meglio: l’arte dell’arrangiarsi.

Vincenzo La Rosa

81total visits,1visits today

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.