Catania 3-0 Casertana: Il pagellone rossazzurro!

0
57

Il Catania approfitta del pari del Trapani e del turno di riposo della Juve Stabia, battendo tra le mura amiche la Casertana.

I rossazzurri devono assolutamente dimenticare la brutta prestazione di Vibo Valentia. Per farlo, gli etnei si trovano davanti la Casertana, che viene dalla vittoria casalinga col Francavilla. Mister Sottil opta per un 4-3-1-2 con Lodi trequartista, Bucolo in mediana e in attacco il tandem Di Piazza-Marotta. La squadra campana risponde con un 4-3-3. I primi 45 minuti sono molto noiosi con i padroni di casa che provano a fare la partita e gli ospiti che si difendono. Al termine del primo tempo, tutto lo stadio fischia con convinzione ed insistenza la squadra.

Sembra il solito copione già visto, ma i rossazzurri entrano in campo più convinti che mai. Al 51’ Carriero porta avanti il Catania: Sull’out sinistro, Marotta serve un pallone a Di Piazza che mette in mezzo; Lodi di prima serve Carriero che anticipa l’estremo difensore avversario. Dopo 10 minuti è Marotta a raddoppiare, grazie soprattutto al suo compagno di reparto con sulle spalle la maglia numero 32. A chiudere definitivamente il match è Curiale che all’81’ approfitta di un contropiede. Vittoria bella ed importante in vista della trasferta infrasettimanale di Trapani. Ecco il nostro pagellone:

PISSERI 6: Oggi Matteo non viene mai impegnato e non compie neanche un intervento.

BARAYE 5: Joel è particolarmente disattento. In tutta la partita si vede solo una sovrapposizione. Padovan con lui, purtroppo si trova spesso in situazioni favorevoli fortunatamente poi rese vane.

AYA 6: Commette molti falli soprattutto su Castaldo che tiene molto dietro i centrali di difesa etnei. Come al solito attento e cattivo al punto giusto. Buona l’intesa con Silvestri.

SILVESTRI 6:Anche lui, come detto per Aya è molto attento e concentrato. Sui calci d’angolo prova sempre a fare sponde a centro aria.

CALAPAI 7: Luca oggi è un fulmine. Tanta, anzi tantissima la corsa sull’out destro. E’ molto preciso nel mettere i palloni in mezzo ed è bravissimo a sovrapporsi. La sua è stata davvero una gran partita.

LODI 6: Ciccio non gioca male, ma neanche bene per quelli che sono i suoi canoni. Sbaglia tanti stop a centrocampo. Da non dimenticare, però, l’assist nel gol di Carriero.

BIAGIANTI 6,5: Nel primo tempo è spesso nell’area di rigore avversaria e nel complesso tiene molto bene Vacca(autore di una gran partita). Nel secondo tempo, assieme ad i suoi compagni entra con tutt’altro spirito e gioca con cuore.

BUCOLO 6,5: Saro gioca davanti la difesa ed il suo compito è quello di dare ordine. Tanta la cattiveria e la voglia messa a disposizione. Belli anche i lanci dalle retrovie.

CARRIERO 6,5: Nel primo tempo è insufficiente e fa davvero poco. Al secondo tempo è davvero indemoniato. Oltre il gol, l’ex di turno lo si vede spesso a lottare su ogni pallone, soprattutto nella metà campo avversaria.

DI PIAZZA 6,5: Dai suoi piedi nascono i primi 2 gol. Nel primo mette un cross per Lodi veramente splendido, nel secondo è molto altruista nel servire Marotta. Esce tra gli applausi del pubblico.

MAROTTA 6: Alessandro obiettivamente non fa una gran partita. Soprattutto al primo tempo è molto statico e a differenza di Di Piazza non torna dietro ad aiutare. Ottimo, però, il motivo in occasione del gol.

ESPOSITO E BRODIC S.V.

CURIALE 6,5: Davis come al solito tocca pochi palloni ma in quei pochi palloni riesce finalmente a sbloccarsi. Che sia l’inizio di una lunga serie.

ANGIULLI 6: Federico entra e gioca spesso nella trequarti avversaria. Partita sufficiente.

MANNEH 6,5: In campo aperto è infermabile. Quando poi entra ad un quarto d’ora dalla fine, spacca tutto. Suo l’assist in occasione del gol di Curiale.

SOTTIL 6:La sufficienza va solo per il gran secondo tempo della squadra. Il primo tempo è stato lo stesso copione di sempre. Squadra senza idee e senza gioco. Sarà tutto da vedere col Trapani.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.