Sottil: “Dobbiamo migliorarci ancora molto; Casertana costruita per il vertice ma noi dobbiamo imporre il nostro gioco”

Sottil: “Dobbiamo migliorarci ancora molto; Casertana costruita per il vertice ma noi dobbiamo imporre il nostro gioco”

Dopo le due prime partite giocate e vinte con Rende e Vibonese, il Catania inizia il suo tour de force con partite infrasettimanali di mezzo; in prossimi 2 scalini hanno il nome di Casertana e Trapani.

Mister Sottil , in conferenza carica l’ambiente con le sue parole:

“In questo momento abbiamo bisogno della rosa nella sua totalità. Sarà un periodo intenso, dovremo alternarci, conservando le energie. Dobbiamo rispettare gli avversari, noi abbiamo dei giocatori di enorme valore e sappiamo la nostra situazione. Ma sabato affronteremo la Casertana, costruita per stare in posizioni alte e con giocatori fuori categoria come Castaldo e Floro Flores. Aver vinto sempre finora è una questione di mentalità ed identità, la componente tecnico tattica conta, certo, ma ci sono altri fattori. Contro Vibonese e Rende abbiamo sbagliato qualcosa nel primo tempo per poi venire fuori bene nella ripresa, ma abbiamo già analizzato il tutto nel dettaglio per migliorarci. Abbiamo vinto contro due squadre sostanziose e ciò ci inorgoglisce. Come collettivo dobbiamo migliorare per essere dei tuttofare efficaci sia nel palleggio che nella palla lunga. Llama dovrebbe rientrare la prossima settimana a pieno regime. Su MarottaCuriale non vorrei tornarci più. Sappiamo tutti che sono attaccanti di lusso, uno preso per le grandissime doti tecniche e caratteriali, l’altro confermato perché capocannoniere dell’anno scorso. Non voglio che diventi un caso, possono certamente giocare insieme.

7total visits,1visits today

Share