Monopoli – Catania 4-2: top e flop

0
Monopoli - Catania 4-2 - top e flop
fonte foto: La Sicilia

Monopoli – Catania 4-2. Triste risultato di un’altrettanto triste partita.
Tanti gli aspetti negativi che si evincono già dal modulo iniziale messo in campo da mister Camplone: un 3-5-2 che non ha fruttato nessun risultato se non l’ennesima disastrosa disfatta.

Primo tempo sotto tono del Catania, che riesce ad acciuffare il pareggio grazie alla rete di Mazzarani al 19′, tre minuti dopo la prima rete del Monopoli dell’ex Carriero.

Secondo tempo da dimenticare, dove la breve gioia su autogol di Rotas al 55′ viene prontamente stroncata dal gol di Piccinni al 58′.

Due minuti dopo il pareggio bianco verde, Camplone corre ai ripari e passa al 4-3-3: fuori Llama e Noce, dentro Dall’Oglio e Di Molfetta. Lo spartito non cambia, anzi. Il Catania scompare definitivamente dal campo lasciando spazio e campo ai locali che ringraziano con le reti di Fella al 72′ e Donnarumma al 89′.

TOP

Nonostante i gol di Mazzarani e Rizzo (aut. Rotas) non ci sentiamo di salvare nessuno in quanto la prestazione è stata davvero insufficiente in toto. Pertanto testa bassa e pedalare, perché così facendo non si va da nessuna parte.

FLOP

CAMPLONE. Formazione parecchio insolita, considerata l’idea di gioco e la natura dello stesso mister. Lui che ha sempre professato un’ ideologia chiara, fatta di gioco palla a terra e scambi veloci, snatura se stesso proponendo un inverosimile 3-5-2 senza fosforo in avanti e senza sale al centrocampo. Inutile il mea-culpa col cambio di modulo al 74. DR. JEKILL AND MR. HYDE.

Giuditta Agata Leotta

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.