Focus Casertana: Mai accontentarsi!!

0
Focus Casertana: Mai accontentarsi!!
Fonte: Museo Grigio

Focus Casertana: Il presidente alla vigilia del match contro i rossazzurri chiede alla propria squadra di non accontentarsi del 5° posto.

La storia

La Casertana Football Club è stata fondata nel 1908, il che la rende una delle società più antiche della Campania, con il nome di Robur.

Secondo la tradizione il fondatore sarebbe Mimì Bluette, un cameriere del Circolo Nazionale di Caserta.

Il 7 agosto 1924 ha assunto per la prima volta la denominazione di “Unione Sportiva Casertana”, con cui ha disputato due campionati di Serie B. Temporaneamente sciolta nel 1927, è stata rifondata dapprima nel 1928 ed in seguito nel 1993 e 2005 dopo due fallimenti. Ha attraversato anche un periodo di inattività dai tornei ufficiali tra il 1932 ed il 1936.

L’attuale società è sorta dopo l’acquisto del titolo del Real Aversa nell’estate 2005 e dal 2008 ha riassunto la vecchia denominazione. Il presidente è l’imprenditore Giuseppe D’Agostino dal 29 ottobre 2016.

La rosa

La Casertana, attualmente, è la 5° forza del girone C con 35 punti in 23 partite fin qui disputate. Ha realizzato 30 goal e subiti 22.

Nelle ultime 5 partite, ha raccolto 12 punti, frutto di 4 vittorie e 1 sconfitta contro il Catanzaro per 3-2. In queste 5 partite ha mantenuto una media di 2 goal fatti a partita e 1 goal subito.

Alla vigilia del match contro gli etnei, il presidente della Casertana, Giuseppe D’Agostino, intervistato dai colleghi da “Il Mattino”, parla delle ambizioni dei falchetti in questo campionato: “Fare meglio del quinto posto non sarà facile, non solo perché davanti non rallentano, ma anche perché speriamo di contare sull’intera rosa a disposizione, situazione mai avvenuta in questa stagione. Abbiamo, insomma, un potenziale finora mai completamente espresso e che per i play-off speriamo di poter sfruttare appieno. I risultati non sono stati finora quelli sperati, ma la stagione non è ancora finita”.

Tra le fila dei falchetti vi sono molti giocatori pericolosi:

•Luigi Castaldo, capocannoniere del nostro girone con 11 reti; l’attaccante arrivato durante il mercato estivo dall’Avellino, quest’anno non si dimostrato solamente un goleador ma anche uno che sa dare palloni invitanti ai propri compagni, infatti ha fornito 7 assist.

•Antonio Zito, centrocampista, è arrivato dalla Salernitana per 200 mila euro e nelle 18 partite da lui disputate ha fornito 4 assist.

•Antonio Floro Flores, attaccante, è arrivato alla Casertana da svincolato dopo la rescissione del contratto con il Chievo Verona. Fin qui ha realizzato solamente 3 reti, una al Catania nella partita di andata finita per 1-1.

•Stefano Padovan, attaccante, arrivato dalla Juventus in prestito. Il giocatore torinese, nato calcisticamente prima punta nelle giovanile bianconere, nel corso delle stagioni , è passato a giocare sulle fasce. Fin qui ha realizzato solamente 3 reti in 13 partite.

La rosa è composta da 24 elementi con età media di 26,7 anni. Il valore di mercato si aggira sui 3,78 milioni di euro.

La squadra è allenata da Raffaele Esposito. Il modulo utilizzato è il 4-3-3, dove il gioco nasce dai piedi di Vacca che insieme ai suoi compagni di reparto fornisce palloni invitanti per il capocannoniere Castaldo.

Claudio Litrico

141total visits,5visits today

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.